scrive oggi emanuele trevi su tuttolibri: “il libro che più mi ha fatto sognare è incontri con uomini straordinari di gurdjieff. lo ritengo, per inciso, l’unico leggibile di questo guru geniale e un po’ cialtrone della cui visione del mondo condivido pochissimo. ma gli “incontri” consistono in una serie di avventure spirituali capaci di generare in chi legge conseguenze imponderabili. la genialità di gurdjieff consiste nel fatto che, mentre ci racconta le sue avventure alla ricerca della verità, quasi fa l’occhiolino, ci invita a non credere totalmente alle sue parole. e queste stesse avventure non conducono mai a qualche risultato.” sottoscrivo completamente, essendo incontri con uomini straordinari, uno dei libri che cerco sempre di far leggere a tutti, senza risultati apprezzabili.