Sto leggendo un libro che si chiama La Società Digitale di Giuseppe Granieri, appena uscito da Laterza. Adesso son solo all’inizio ma questo è un genere di libri che mi tiene incollato dalla prima all’ultima pagina, manco fosse un thriller (che poi, a me, i thriller, non mi piaccion neanche tanto). Ben scritto, pieno di idee che ne generano altre dentro la testa del lettore, gli ingredienti ci son tutti.

Quando l’ho aperto, ho visto la dedica, mi son messo a ridere.

a mio padre, che negli anni Ottanta
mi diceva: “stai troppo tempo al computer”

a mia madre, che oggi dice a mio padre:
“stai troppo tempo al computer”

Allora l’ho letta ai miei, la dedica, e loro si son messi a ridere anche loro.

Ché si attaglia abbastanza, ai miei, questa dedica.

Con qualche piccola modifica.

a mio padre, che negli anni Novanta
mi diceva: “stai troppo tempo al computer”

a mia madre, che oggi vorrebbe dire a mio padre:
“stai troppo tempo al computer”,
ma lei ci sta più di lui.

Technorati Tags: , , ,