vita di blogger

Pizza d’asporto

E’ un po’ di tempo che, andare in giro, uno si accorge che sempre di più, davanti alle pizzerie, c’è scritto Pizza d’asporto.

Pizza d’asporto.

Probabilmente sarò io, come sempre, che ho una visione distorta delle cose, ma a me Pizza d’asporto, suona veramente male.

Ditemi che mi sbaglio io, e non quegli 86300 risultati di google.

Standard

57 thoughts on “Pizza d’asporto

  1. ma fiz, hai commentato tre volte, una come fiz, una come pizzardone e una come coccodé (si capisce benissimo che questi ultimi due commenti sono tuoi sotto, come si dice, falso nome) e sei riuscito a tirar tre insulti. non lo so, ti sembra una cosa normale?

  2. coccodè says:

    Grazie Alessandro!

    Chi è intervenuto a mio nome non sa neanche usare gli accenti…

    E in effetti tutto sto turpiloquio tanto carino non è.

    Peace and love d’asporto.

  3. alessandro sei propio intelligente…meno male che lo hai scritto,altrimenti non ci sarebbe arrivato nessuno…..

  4. Un passeggere says:

    In realtà “d’asporto” è solamente una (oggigiorno) impropria elisione della preposizione “da”; elisione ch’è accettata ormai solo in locuzioni cristallizzate come “d’ora [leggi: "da ora"] in poi”.

    Per approfondimenti, anche sulla forma romana “pizza a portare via”, si possono leggere i seguenti collegamenti:

    http://www.accademiadellacrusca.it/faq/faq_risp.php?id=8497&ctg_id=93
    http://www.achyra.org/cruscate/viewtopic.php?t=2373

Rispondi