vita di blogger

In nome dell’ecologia

Oh, qua a Cuneo ci son le elezioni del sindaco tra poco, e, anche se limitati rispetto alle elezioni politiche o europee, arrivano tanti di quei depliant, giornali fittizi e quant’altro nelle buche delle lettere che io penso che tutta questa pubblicità elettorale faccia un male all’ecologia che non ce ne avete un’idea.

Oh, tranquilli, che appena mi fate dittatore, le elezioni, son la prima cosa che abolisco.

In nome dell’ecologia.

***

P.S. stamattina mi è arrivata questa cartolina. Quasi quasi lo voto.

Standard

23 thoughts on “In nome dell’ecologia

  1. Cuneo, la prima provincia granda al mondo con un regime di repubblica dittatoriale.

    Eìo, non è che troppa innovazione poi ti fa male? :P

  2. Per contrastare la campagna elettorale ti conviene assumere qualcuno di Zelig: il mio voto anarchico è disponibile.
    A questo punto mi attendo un poltically blog con annesso Twitter: va tanto di moda!

  3. In nome dell’ecologia potresti cortesemente batterti anche contro i volantini delle pizzerie da asporto? Ovviamente anche io prenderò la residenza a Cuneo per poterti votare, in quel caso.

  4. Devo farti vedere quella di un candidato di qui, anzi, no, non so se lo metto online, ché non si merita pubblicità uno che sui manifesti scrive:
    “Votami, che poi te lo spiego.”

  5. Internet potrebbe rivoluzionare il modo di fare campagna elettorale e potenzialmente cambiare il volto della politica.Basta prendere coscienza e consapevolezza di questo mezzo di cui abbiamo a disposizione.

  6. Capitoniente says:

    Non lo voto quello lì: mi ha già fatto ridere prima di essere eletto, non vale. :-D

  7. internauta says:

    non ti dico kazzate, ma qui nella citta degli angeli io ricevo mediament al giorno 5 Kg di “trash-mail”. C’ho un cassetta delle lettere grande quant in cassonetto della spazzatura!!!!!

  8. ieri in metropolitana ho incontrato tante famiglie di Cuneo … facevano parte del gruppo “famiglie numerose” con tanto di bandiera … ragazzini scoglionati, mamme distrutte e padri sorridenti e orgogliosi … vedendo poi la cartolina elettorale mi chiedo … mi vien da chiedere … oddio … non ricordo più la domanda!

  9. E perché fermarsi solo a Cuneo, per la dittatura?
    Allargati pure verso Torino eppoi da lì espanditi verso il globo terracqueo! :D

  10. Ti svelo un segreto: sarò un po’ strano, sarà che devo ancora acquisire gli automatismi giusti, ma quando sto per leggere un post sono solito aprire prima tutti i link e poi vedere cosa è scritto. Così, anche stavolta ho guardato il volantino elettorale ed ho pensato “Eio si candida alle amministrative di Cuneo (?!) e il suo vero nome è Talamo Salvatore…” poi ho visto (sdraiato sulla scrivania) il video di Elena e mi sono accorto che non hai i baffi né il pizzetto… Peccato… Però a Cuneo (?!) ce n’è di gente divertente! …A saperlo, sarei proprio venuto lì a fare il militare! ;-)

Rispondi