tuta mimetica, vita di blogger

Taleggio

Io sono uno che abita a Cuneo, e che gli piace andare in giro a dire “lo sai che son di Cuneo”, anche a quelli che mi vedono a Cuneo da venti o trent’anni e si vede che è gente buona e paziente.
(o magari anche loro hanno questa abitudine di fermare la gente per strada e dirgli “lo sai che son di Cuneo”)
(e allora non vogliono fare a me quello che non vorrebbero venisse fatto a loro)

Perché noi di Cuneo siamo gente seria, mica come quelli là di Milano che passano la loro vita con gli eppi auar che è una cosa che uno dice ma la Milano da bere non è mica una roba degli anni Ottanta e invece no, questi continuano a bere e mica bevono un vino buono di quelli nostri (di Cuneo, dico, perché magari qualcuno non se lo ricorda però io sono di Cuneo e mi piace andare in giro a dire che son di Cuneo), no, loro son tutti moiti e birrette
(e hanno anche il coraggio di dire “la capitale morale”)
e siccome siamo gente seria
(anch’io, perché sono di Cuneo)
abbiamo anche dei formaggi che come li metti in bocca vai su per i sentieri come i muli degli alpini
(a me m’han riformato)
(però un mulo o due li ho visti anch’io)
roba che soltanto in Sardegna hanno qualcosa di simile
(io in Sardegna ci son stato una volta)
(ma ero in Costa Smeralda e parlavano tutti milanese ed era tutto un eppi auar)
e io dico in fondo era mica il Regno di Piemonte e Sardegna o forse era il Regno di Sardegna e Piemonte
(poi magari noi eravamo con i fransè)
(una fassa una rassa)

Il fatto è che adesso ho dei problemi di trigliceridi e colesterolo e mi tocca andare di altissimapurissimalevissima e dieci grammi di taleggio e allora saran due settimane che non dico più a nessuno che son di Cuneo
(l’altro giorno l’edicolante mi dice com’è che non dici più che sei di Cuneo)
(e io gli ho risposto che un bisnonno veniva dalla Val Taleggio)
(quello non ci voleva mica credere che esiste la Val Taleggio)
(e però giuro che non vado agli eppi auar, gli ho detto, e lui non sapeva cosa sono gli eppi auar e poi l’abbiam finita lì, che dovevo andare a fare gli esami del sangue)

(Forse non si capisce, ma questo pezzo di bravura
me l’ha scritto l’esimio Dr. Squonk,
che, a quanto pare, mi conosce molto di più
di quant’egli voglia far sapere)
(devo investigarla, questa cosa)
(ci sarà una qualche talpa)

Standard

35 thoughts on “Taleggio

  1. Pingback: Twitter / eio

  2. forse è vero.
    allora copincollo e faccio prima ;)
    ma la vera domanda è:
    ma perché la GL di trigliceridi si pronuncia diverso dalla GL di triglia?

  3. Mi fido troppo di te, eio, stavo per cascarci e fare il saccente dicendo trigliceridi con la g morbida.
    La g di trigliceridi è dura a confronto di triglia, perché dopo la gli c’è la C.
    Come per glicerina!

    Arcano risolto.

  4. Signori, sono ammirata. E da un certo punto di vista anche un po’ preoccupata (per un quarto sarda, per un ottavo piemontese – colpa del bisnonno Aimo – per una buona metà toscana e per il resto non saprei, ache punto saranno i miei trigliceridi e il mio colesterolo?)

  5. Professoressa Floria, col cognome che lei si ritrova (e io continuo a sospettare che siamo parenti alla lontana) il suo quarto di sarditudine si triplica, almeno.
    Rob: ma no.

  6. Giancarlo Tramutoli says:

    Ma se la triglia la metti in una teglia dura, cuocendola diventa morbida? E i trigliceridi della triglia come si pronunciano? Secondo me, non si pronunciano, restano con l’acqua in bocca, muti. Al più galleggiano.

    PS
    Ma quelli di mondo di Cuneo dove vanno a fare il militare per tre anni?

  7. quelli che ti scrivono i pezzi citano sempre la polli come per far vedere che sei proprio tu.. si potrebbe dire che un po’ la sfruttano!

  8. ma come squonk, sono io che in qualche modo son parente di Floria, non lei, o altrimenti, ci ritroveremmo parenti a nostra volta. ma lei ha idea di cosa sta dicendo?

    @rob m’hai fatto venire in mente una storiella sull’omino bufo, prima o poi la racconto.

    @rob lei è un uomo di mondo :)

    @giancarlo li riformano, ovvio :)

    @flor questo post qua è un po’ un’eccezione, eh. di converso, dice un sacco di volte la parola Cuneo…

  9. Nononono, la signora è parente mia, non accampi diritti che non ha.
    PS – Di Converse, possibile che la devo riprendere su questi particolari?

  10. Claudio says:

    Ma tu che edicolante hai?
    ECCHE giornali gli compri?
    Non permetterti di farti trattare così!
    Magari tiene sabato e domenica chiuso,così può godersi il fine settimana fuor dal cuneo,coi tuoi soldi.
    Prova a cambiare giornale ogni giorno almeno,così lo spiazzi e lo rincretinisci di più per tutta l’estate.
    Poi vedi se ti chiede ancora se sei del cuneo……

  11. Pingback: Squonk » Taleggio

  12. gigia says:

    mio marito stamane è andato a Cuneo, dovrà fare gli esami per i trigliceridi e colesterolo?

  13. Voglio essere parente di tutti e due … (così poi risultate parenti anche fra di voi uhahhha, cosa che peraltro suggerirebbe ‘sta scrittura mimetica)

  14. Pingback: si chiama massimo, questo blog

  15. qualche giorno fa gian maria testa diceva dell’essere cuneese, dell amentalità cuneese, di lui che una volta era andato a parigi a firmare un contratto discografico e gli era successo un casino con la vasca da bagno che aveva allagato la stanza d’albergo e lui si era sentito colpevole e addebitava il disastro al fatto che un cuneese non doveva avventurarsi a parigi, che era meglio che fosse rimasto a casa

  16. Pingback: e io che mi pensavo » Cuneesità

  17. paperaa says:

    Fantastico!!
    Son cuneese, adoro il formaggio e i miei trigliceridi stan ‘na blessa!!Orgoglio cuneese;-)
    Ma che brau matot
    basin e basiot
    Paperaa

Rispondi