C’era uno, una mente complicata, che io in realtà non so mica chi sia, quindi non dovrei dir niente, chi son io per dir le robe, però c’era costui, che un giorno si è messo lì e ha guardato bene la data di oggi, 31 agosto, 3108, e, io non so come, gli è venuto in mente che la scritta 3108 assomigliava alla parola Blog. Io adesso non sto a sindacare perché non so chi sono io per sindacare, io poi non ci vedo neanche troppo bene visto che a me, quando mi fan vedere quei disegni che son pieni di ghirigori colorati, che li devi guardar da un metro e mezzo concentrandoti e poi ci vedi le cose più strane, beh io quei disegni lì non son mai riuscito a vederli, io ci vedo solo dei ghirigori colorati; anche in questo caso qua non c’è da stupirsi che io pensi che chi vede nella scritta 3108 una qualche somiglianza con la parola Blog sia in qualche modo seriamente disturbato e che debba al più presto farsi vedere da uno specialista.

Comunque sta di fatto che questo tizio ha visto questa somiglianza e si è detto, ma se la data assomiglia così tanto alla parola blog (ecco ecco, forse ha preso l’ellessedì) (no, non è un supermercato, quella è l’esselunga) allora quel giorno lì è il giorno dei Blog! Il Blogday!

(anche il ragionamento, eh, non è che fili proprio al cento per cento) (lasciatemelo dire, eh)

Allora in questo Blogday uno dovrebbe segnalare dei blog da leggere all’altra gente che magari non li conosce, solo che per me questa è una cosa così normale visto che tutti i blog che leggo prima o poi, nel Phonkmeister ci finiscono. Quindi per questa ragione il significato di questo Blogday viene ancor più svalutato e allora ho pensato che invece di segnalare io dei blog potrei farmeli segnalare, e allora la domanda è:

Ci sono dei blog che non conosco e che varrebbe la pena di leggere?

(me li scrivete nei commenti?)