vita di blogger

Le cose che ho da dirvi

Oh, comunque da quando han messo i Fincipit sull’Agenda Comix mettendoci sopra il mio indirizzo email mi arrivano un po’ di mail che contengon dei fincipit.

Bellissimi.

Il 99 per cento delle mail specificano che si tratta di una creazione originale, e contengono questo, con qualche variazione:

Nel mezzo del cammin di nostra vita
mi ritrovai nel culo una matita,
Ahi! che male!… Ahi! che dolore!
era una carioca multicolore!

Scusate. Avevo bisogno di dirlo a qualcuno.

E comunque lavarsi i denti dopo essersi messi giacca e cravatta è un errore.

Standard

33 thoughts on “Le cose che ho da dirvi

  1. Pingback: CuT'n'PaStE

  2. Solo per dirti che ne parla anche il capo di Meemi.
    Il fatto che mi ricordi questa particolare versione dal tempo delle elementari fa di me un giovine o fa della filastrocca una cosa da paleolitico?

  3. ahahha una creazione originale…di qualcun altro che è stato bravo a spargerla in giro. Si apre la caccia al creatore a questo punto!

  4. Infinita delicatezza, eio. Infinita davvero.

    Comunque, anche mettersi il profumo dopo aver indossato collana e orecchini è un errore madornale.

  5. Comunque il peggio è sempre sedersi sulla tazza senza aver controllato se c’è la carta, o aspettare di starnutirsi sulle mani prima di estrarre il fazzoletto dalla borsa/tasca

  6. credo che quel fincipit risalga alla goliardia degli anni ’40-’50… Mio padre, almeno, la recitava già nei primi ’60. Un saluto al Flavio Oreglio della blogosfera :-D

  7. Comunque più che controllar se c’è la carta, prima di sedersi sul wa(L)ter è meglio esser sicuri di aver calato le brache…e puranco le mutande.

  8. key says:

    Ho scoperto per caso questo sito ,sentendo parlare al mio quotidiano la storia degli fincipt..e c’era la storia di Stefano Andreoli che è romagnolo (ora non ricordo se di Forli’ come me!)e c’erano alcune frasi,davvero carine…mi sono divertita certo che ci vuole fantasia! non sarebbe per me..ne ho realmente poca,per mia sfortuna,mi limitero’ di leggere e farmi 2 risate da qui…
    grazie un saluto ad Alessandro e Stefano dicendo di continuare cosi’…grazie di farmi divertire!

  9. key: a parziale correzione di quel che dice il Resto del Carlino, vorrei precisare che Stefano non è affatto il papà dei Fincipit; il papà dei Fincipit sono io, al massimo Stefano è la mamma ;)

  10. Questo fincipit mi fa venire in mente l’esilarante scherzo della penna e del preservativo. Sicuramente uno degli scherzi più pericolosi per la salute mentale della vittima di tutti i tempi.

  11. Devo correggere il caro socio: io son quello che gli ha dato il nome, al Fincipit, per cui vivendo noi in una società patriarcale io sono automaticamente il papà. Lui invece lo ha dato alla luce, per cui… :-D

    (Key, grazie, non vivo a Forlì ma a Cesena: cambia poco, visto che son sempre a Forlì)

  12. Anonimo, non temere: il 23 ottobre il libro uscirà, te lo giuro sulla testa di Alessandro (doveva essere il 16, ma ormai pazienza)

  13. key says:

    Grazie per le precisazioni ragazzi ..ops! cari genitori!(mi riferisco alla mamma e al papa’ del fincipit ,poi chi porta i pantaloni in casa vostra …lo sapete solo voi!!:) e scusami Ste…non ricordavo bene l’articolo..mi sono ricordata del tuo nome cosi’ a mente e ho provato a scirverlo il google…e sei apparso! cosi come è apparso il socio,il babbo,la mamma equant’altro nome vogliamo dare ad Ale..continuate cosi’..vi leggero’ ancora..con simpatia..key

  14. key says:

    Bene leggo ora che esce il 23 ottobre il libro..non è che per caso Stark sarai alla Mondadori a fare la presentazione?’ io verro’ a prenderlo ,magari me lo firmi visto che sei sempre a Forli’,anzi..Eio ci sarai anche tu?’ almeno vedrai Stark per la seconda volta,visto che vi siete visti una volta sola!!hihihihihih

  15. key says:

    hihihihihih!! ti riferisci ad aver visto Stefano una volta?’ daiiiiii siete troppo simpatici..e cmq..venite davvero a presentarlo da Fo dai..datevi da fare!”

  16. Pingback: Commenti by Splinder

Rispondi