vita di blogger

La deriva foodblog è sempre più evidente

Volevo solo dire che ieri, in pausa pranzo, ho fatto le tagliatelle all’uovo per la prima volta. Completamente a manina, senza usare la macchinetta per tagliarle (non ce l’ho, non è che sono un purista)(ho usato il coltello).

No, è che son venute proprio buone, l’ha detto anche Polli, e volevo bullarmene con qualcuno, e siccome non ho ancora avuto occasione di farlo con nessuno (non è che vado dai clienti a dire Sa che ieri ho fatto le tagliatelle all’uovo per la prima volta, completamente a manina, senza usare la macchinetta per tagliarle, e che son venute proprio buone?) allora mi son detto, lo faccio sul blog.

Standard

24 thoughts on “La deriva foodblog è sempre più evidente

  1. Ma per tagliarle hai fatto il rotolino di pasta (tipo salame) o l’hai tagliate per lungo una ad una?? Che a me il rotolino non viene mai, ‘ccipicchia!
    Comunque è una Verità sacrosanta: è un periodo che tantissimi bloggari (almeno, quelli che frequento io) parlano di cibo, ricette e pastasciutte… sarà che ormai è tutto un magna magna??
    ;-)
    V

  2. Quale luogo migliore no? E comunque adesso le devi far assaggiare a tutti noi lettori del tuo blog! E visto che sei una blogstar e noi siamo una mandria di affezionati affamati, adesso devi metterti ad impastare una tonnellata di farina :D

  3. Sì ho fatto il rotolino, il salamotto e poi l’ho tagliato e srotolato come le girelle di liquirizia haribo :)

  4. Riemergo dal mio lurking quotidiano per farti i complimenti. La pasta fatta in casa è un salto di qualità, culinariamente parlando!

  5. eio alla conquista della nicchia dei foodblogger…e non ce n’è per nessuno
    ebbravo eiò!!
    sono le tagliatelle di nonno eiò…(se ne va fischiettando)

  6. Barbara says:

    Paolo, mi hai preceduto di un soffio !
    Volevo chiedere appunto a quando una disamina sul punto in croce del tipo:
    quando appendere il ricamo formato quadretto ? quando
    utilizzarlo come coadiuvante dell’antidepressivo ? Et simili…:-)
    E poi sono decisamente contraria a questa deriva food-blog, perchè Chef Eio io la leggo quasi esclusivamente sull’ora di pranzo, e l’acquolina ne risente, essì !

  7. scusa eio se cambio discorso…(che bravo hai fatto le tagliatelle a mano)ma se ti linko sul mio blog te lo devo dire?
    oppure lo sai dassolo?(cioe’ viene un’uccellino e te lodice)oppure non t’importa nulla?…bha
    per ora non te lo dico
    pero’ se dici che te lo devodire te lo dico eh.
    ancora complimenti per la pasta e per la deriva e per le girelle haribo (io tentai di strangolare mio fratello piccolocon una srotolata…poi sbavava schiuma repellente e desistetti)

  8. la maglia e cucito arrivano eh, abbiate pazienza :)
    maxebcn: si vergogni perché non m’aveva ancora linkato! ;)
    patty: faccio anche la pizza, col preparato barilla però…
    (è che fare l’impasto, farlo lievitare e tutto quanto, ci va del tempo che non ho)

  9. maeandro says:

    Bravo, continua così! Poi quando farai la lavatrice e qualche oretta a stirare la Polli potrà andare Lei dai clienti e le cose andranno meglio in famiglia e negli affari.

  10. mammatua says:

    vengo allo scoperto, sono tua madre. apprendo dal blog che sai fare le tagliatelle a mano, io non le ho mai fatte. hai delle qualità nascoste.
    prima o poi vorrei assaggiarle.complimenti

  11. Anonimo says:

    Bravo, eh !! Fare la pasta ha qualcosa di atavico, come modellare con l´argilla, insomma…

Rispondi