29 pensieri riguardo “Le responsabilità della scienza”

  1. Pingback: Vittorio Pasteris
  2. Secondo me dovrebbe preoccuparsi di più quello che ha inventato i tasti Ctrl, C, V, Invia…
    o quello che ne ha postulato le combinazioni
    Ctrl C e Ctrl V

    Da quel momento le puttanate sono cresciute in maniera esponenziale che neanche i rifiuti in campania…
    NO?

  3. No, e questo dimostra non solo l’amoralità della scienza, ma persino la sua totale immoralità e disinteresse per il genere umano.

  4. quello che ha inventato la penna l’ha inventata perchè gli serviva qualcosa per scrivere le puttanate.

  5. Quello che ha inventato la piuma, scriveva cose di una leggerezza, ma di una leggerezza….

  6. Suppongo che (il signor Bic, n.d.r.) non avesse nemmeno mai pensato all’uso della sua invenzione come cerbottana, in congiunzione a pallini di carta premasticati e inumiditi all’uopo.
    Comunque, anche chi ha inventato la tastiera…

  7. Ma io faccio i vivissimi complimenti a chi ha inventato il movimento “schiaffo sul tavolo” per “castrare” il tappo della Bic.

    Visto che la graffa è molto lenta, si vede che è stata ideata solo per pulirsi dal “lutto” sotto le unghie quando la maestra ti rimprovera!

  8. Se l’inchiostro che si cancella è simatico quello che ti imbratta la camicia nuova è proprio uno stronzo!

    Secondo me chi ha inventato la penna a sfera (l’ungherese Biro) aveva già firmato il contratto con l’organizzazione mondiale delle lavanderie.

Rispondi