vita di blogger

Confinati

L’altro giorno, per i casi della vita, mi son ritrovato in un posto, qua a Cuneo, seduto vicino a una persona che non conoscevo, anche lui di Cuneo, e visto che fuori c’era un bel sole, ma noi s’era confinati in uno spazio chiuso per motivi che non starò a spiegarvi, s’è cominciato a parlare di quanto bello sarebbe stato essere, invece che in uno spazio chiuso, confinati per obblighi di cui è meglio che non parliamo, di quanto sarebbe stato bello essere magari in montagna, a camminare, o a stare semplicemente spaparanzati a godersi il sole, e questa persona mi ha detto che a lui sarebbe piaciuto andare a sciare, quel giorno lì, invece che stare lì dentro, confinato, con me lì vicino.

Questo qua, uno di Cuneo, a un certo punto mi ha detto che lui va spesso a sciare in Marocco.

Io gli ho detto che quel che stava dicendo era molto interessante ma dentro di me pensavo una parola che secondo me ho fatto bene a non dirgliela.

Standard

24 thoughts on “Confinati

  1. Anche secondo me ha fatto bene a non dirla, la parola dico!
    Comunque questo è il motivo perr cui chiederò un plateatico per la mia futura attività…di qualunque natura essa sia!

  2. Questo è niente, cosa devo dire io che c’era un mio amico che tutti gli anni andava al mare in Austria, poi quando lo incontravo qua in riviera mi diceva Eh, d’accordo che si sta bene anche a Cesenatico, ma là, dovresti vedere che roba che è, non c’è mica paragone.

  3. il barbun says:

    Essendo che c’è un sacco di gente che va a prendere il sole in costume a Cortina o giù di lì, non trovo punto strano che qualcuno vada a sciare in Marocco. Il che, ovviamente, non esenta entrambe le categorie dal non sentirsi dire la parola.

  4. kutavness says:

    Scusate il momento National Geographic, ma in Marocco si scia eccome, sulle vette dell’Atlante (che arrivano oltre i 4000 metri); anzi, c’era un reportage su uno degli ultimi numeri di “Viaggi” di Repubblica, e sembra che sia pure una gran bella esperienza.

    (Eìo, mi sa che adesso anche verso di me avrai una parola in testa, e non credo sia “guastafeste”)

  5. il barbun says:

    Effettivamente si scia anche sulle dune, con l’unica differenza che quando hai sete è un po’ più brutto bere sabbia che neve.

  6. [semiserio]
    non credo che si sia mai messa in dubbio la possibilità di sciare o meno in marocco…
    [/semiserio]

    eccomunque, secondo me, la parola era una di quelle che fan rima con marziobàrbulo, ma con l’accento sbagliato.

  7. No, lo so benissimo che si può sciare sull’atlante, ma non lo mettevo mica in questione eh.

    E poi comunque cosa vai a sciare sull’atlante quando c’è google earth!

  8. Questa cosa del poter sciare in Marocco, mi apre orizzonti nuovi. E poi voui mettere mangiare in una baita in montagna il cous cous invece che le solite e inflazionate tigelle?

  9. no no davvero. quella dell’atlante e’ una battuta potente.
    io metto il mio voto per la battuta piu’ bella tra le 10 e mezzogiorno di tutti i blog che comincian per eio
    bravo!

  10. La località sciistica più famosa in Marocco la chiamano “La Svizzera”. Sembra che abbiano trasportato Bolzano al di là del Mediterraneo.

    Detto ciò. PICIU al tipo.

  11. Scusate, ma PICIU è un tantino dialettale, anche se decisamente comprensibile. Vista la globalizzazione, vista la diffusione di Internet e della lingua inglese, non sarebbe meglio PEE-TWO?

  12. ah comodo…pensa che io dalla sicilia, vado al mare in valtellina…come non c’è il mare in valtellina??? sicuro??? eppure mi sembrava….

  13. Pingback: ShinyStat™ - Statistiche Account pappagheno2

Rispondi