Stamattina mi son svegliato presto ho preso la tessera elettorale per andar a votar Obama. Son andato alla scuola dove di solito c’è il seggio, non c’era scritto niente. Strano, mi son detto, allora son entrato, c’era un bidello, gli ho chiesto dov’era che si votava, mi ha detto che non sapeva neanche che c’erano le elezioni, allora son tornato a casa, ho telefonato al comune, mi han passato due tre persone tutti che facevan finta di non saper niente, tutti che dicevano Ma guardi che oggi non c’è mica nessuna elezione che io sappia, e allora ho insistito un po’, ho fatto un po’ la voce grossa, ma niente, poi mi stavo arrabbiando talmente tanto che m’è toccato riattaccare in faccia all’impiegata. Dicon democrazia e democrazia, poi uno dice che vuol votare Obama non lo lascian neanche votare.