Sabato mattina dovevo andare da un cliente verso le otto, allora ho preso il motorino e mi son fatto un bel giro, son andato dal cliente e poi son tornato verso Cuneo, son andato al bar degli angeli, ho preso un caffè e il giornale, poi mi son seduto lì davanti al santuario, ho preso una di quelle sediole che ci son lì e l’ho sistemata davanti a una panchina, ho messo i piedi su un angolo della panchina, e mi son messo a leggere, con il sole basso sulla faccia. Non c’era nessuno, era bellissimo, con gli uccellini, il sole, il giornale.   
Poi, dopo un po’, son arrivate due signore anziane, e con tutte le panchine che c’erano si son sedute proprio su quella su cui avevo i piedi. Io ho continuato a leggere il giornale mentre loro chiacchieravano dei loro valori, una aveva dei problemi di pressione, l’altra diceva che aveva il fegato basso.