vita di blogger

L’italia dei valori

Sabato mattina dovevo andare da un cliente verso le otto, allora ho preso il motorino e mi son fatto un bel giro, son andato dal cliente e poi son tornato verso Cuneo, son andato al bar degli angeli, ho preso un caffè e il giornale, poi mi son seduto lì davanti al santuario, ho preso una di quelle sediole che ci son lì e l’ho sistemata davanti a una panchina, ho messo i piedi su un angolo della panchina, e mi son messo a leggere, con il sole basso sulla faccia. Non c’era nessuno, era bellissimo, con gli uccellini, il sole, il giornale.   
Poi, dopo un po’, son arrivate due signore anziane, e con tutte le panchine che c’erano si son sedute proprio su quella su cui avevo i piedi. Io ho continuato a leggere il giornale mentre loro chiacchieravano dei loro valori, una aveva dei problemi di pressione, l’altra diceva che aveva il fegato basso.

Standard

14 thoughts on “L’italia dei valori

  1. maeandro says:

    Il discorso m’interessa. Perchè un vecchio non parla mai a caso, ed anche se involontariamente ci anticipa ciò che sarà. Perciò spiegami del fegato basso.

  2. gianfranco says:

    Anche qui da me, dove lavoro, c’è un bar che si chiama “Bar degli Angeli” (dal cognome dei gestori); che siano parenti? Una famiglia d baristi?

  3. cica says:

    E’ logico avere il fegato basso se la pressione è alta: quella è lì che lo spinge giù….

  4. Pingback: L’italia dei valori « R&M Project

  5. .|. says:

    Questo fine settimana l’ho passato al mare da mia madre, anziana, 81 anni. Mi alzo presto per preparare il trasloco in spiaggia, mi affaccio al balcone e vedo mia madre che rovistava nel secchio dell’immondezza del vicino. Mi sono detto .. certo che mamma è anziana, anche un pò rinco, ormai, poverina! Si sta riducendo male … Quando rientra ci parlo e le chiedo come mai, cosa cercava nel secchio del vicino? E lei … “quel rintronato di tuo fratello ha buttato lo schema settimanale della raccolta differenziata e per sapere se oggi il comune ritira la carta o la plastica mi tocca frugare le buste del vicino. Parla con tuo fratello e, pre favore, digli di registrarsi meglio i dadi”

  6. la zia di mia moglie, quasi novantenne, mi ha raccontato una volta che una sua parente morì di ANEMIA PERNICIOSA AL CERVELLO, dopo aver ricevuto una lettera anonima

  7. leonardo says:

    io ho riso molto a
    > loro valori, una aveva dei problemi di pressione

    e quindi mi ero distratto a
    > il fegato basso

    adesso pero’ rido di piu’ li’; sopra al fegato basso

  8. carola says:

    sisono sedute vicino a te perchè di solito chi tiene i piedi in alto ha problemi di circolazione, magari volevano attaccare discorso.

Rispondi