C’è un momento, e un luogo, un momento e un luogo precisi, c’è il momento in cui ti trovi lì, sulla rotonda grande che c’è arrivando da Mondovì, su quell’altura che precede la discesa verso il ponte sul torrente Gesso, ecco, c’è quel momento in cui ti trovi lì, su quell’altura, nella rotonda, e tutto d’un tratto ti compare davanti l’altipiano di Cuneo, e in quel momento lì, in quel luogo lì, ti sembra sempre di veder la terra promessa.