Ieri sono passato a Brescia. Brescia, la leonessa d’Italia, eccetera. Cioè, non è che ci sono passato, diciamo che ho visto l’uscita dell’autostrada, e il cartello che diceva Brescia. Pur non essendoci mai stato, ho un bel ricordo, di Brescia. Riguarda una canzone, uno strumentale, che a un certo punto si fermava, e c’era una voce che diceva Brescia. Quante volte mi son trovato a imitare quella voce, negli anni, quante volte dal nulla mi son sentito dire Brescia, con quella voce lì, strascicata, che c’era in quel punto di quella canzone lì. E questo è il mio ricordo di Brescia, anche se poi ho scoperto che la canzone, in realtà, diceva Pressure.