vita di blogger

Non si può cambiar nome alla gente

E di punto in bianco il ciccione non c’era più. Era sparito. E a noi mancava. Lo chiamavamo il ciccione, così, senza pensarci. Ormai era il ciccione, e anche se qualche volta ci pareva che fosse un po’ un insulto, ormai era il ciccione, e non si può cambiar nome alla gente, alle cose, così, mettersi d’accordo tutti e cambiare una convenzione. Il ciccione era il ciccione, come il tavolo era il tavolo, e il telefono era il telefono. Per noi era sempre stato il ciccione. E adesso non c’era più. Noi ci guardavamo, ci chiedevamo l’un l’altro con gli occhi pieni di lacrime se fosse stata colpa nostra che il ciccione se ne era andato: non lo sapevamo, ma avevamo tutti un certo senso di colpa, Se solo, ci dicevamo, Se solo.
Incerti aveva detto che di sicuro il ciccione ora stava meglio dov’era, ma si vedeva che non credeva neanche lui a quel che diceva, si vedeva dai suoi occhi, si sentiva da come pronunciava le parole che anche lui, anche lui che cercava di risollevare il morale di tutti come aveva sempre fatto, si sentiva dentro che era tutta colpa nostra, e come ognuno di noi pensava che la colpa fosse tutta sua: ognuno di noi si attribuiva tutta la colpa della sparizione del ciccione, e tutte le colpe che ognuno si sentiva, sommate, ci pendevano addosso e ci schiacciavano.
A un tratto avevamo sentito un rumore, ci eravamo girati tutti verso la stretta apertura, ed era lui.
Michele! avevamo urlato di gioia, e ci eravamo alzati tutti, tutti addosso a lui, tutti addosso a Michele, ad abbracciarlo, Michele.

Standard

15 thoughts on “Non si può cambiar nome alla gente

  1. B says:

    Qui forse sembra che il fu ciccione ora è Michele, ma mica è detto… Michele e il ciccione non sono la stessa persona, lì son tutti contenti di vedere Michele perchè quando arriva uno nuovo in un momento di sconforto lo si festeggia eccessivamente senza ragione. Oppure Michele è proprio il ciccione, ritornato, e allora tutti pentiti a fargli capire che dispiaceva ecco. Oppure Michele il ciccione è tornato perchè a lui non dispiaceva per niente, essere chiamato il ciccione, non ci era mai rimasto male, anzi, si sentiva diverso e quindi speciale. Se si fosse chiamata Michela, io credo che tutti lì avreste dovuto piangere di vergogna e pentirvi e credo che Michela la cicciona non sarebbe mai tornata tra di voi. Insomma il suo nome é Michela, non si cambia il nome alla gente. Comunque io conosco davvero uno che si chiama Michele, è tanto ciccione davvero, ma è di un bello, ma di un bello, coi capelli lunghi biondi e i lineamenti da modello ecco. Però mi hanno detto che c’ha una moglie magra e antipatica, con un fisico bellissimo di quelli da pin up e un viso un po’ da capra di pianura e allora io ho pensato Che spreco! Di solito i ciccioni si accoppiano coi ciccioni, oppure ci sono delle coppie che sono proprio agli antipodi. Non lo so perchè mi viene da parlare di sentimenti, con questo post. Comunque era per dire che io ci rimarrei male, se mi chiamassero cicciona. Io ci rimarrei male e penserei che c’è della gente insensibbbbile, troppa, in giro. E penserei anche che uno non se la cava così, con un finalino da carrambata, pentitino, ecco.

  2. E invece Michele era proprio lui, il ciccione, Michele era colui che chiamavamo il ciccione, e quando è tornato è avvenuta l’epifania, il suo andarsene e tornare aveva fatto scattare l’illuminazione, l’aha-erlebnis che ci aveva permesso istantaneamente di cambiare la convenzione che col tempo ci eravamo dati; sì, è possibile cambiare il nome alle persone e alle cose, e lo cambi, lo cambi e lo cambiamo tutti istantaneamente quando ci si accorge che le cose, o le persone, diventano importanti, e ti accorgi che diventano importanti quando hai rischiato di perderle. E mi scuso per il finale da carrambata, non l’ho cercato, è arrivato, così, come un fulmine a ciel sereno.

  3. cq says:

    il mio migliore amico lo chiamiamo tutti ciccione ed è colpa mia che gli ho affibbiato sto nomignolo, che in realtà si chiama francesco, ma a lui piace a quanto pare.
    la cosa incredibile è che adesso lui è andato a stare in bolivia e mi manca tanto.
    quindi, grazie mille per il post.

  4. transit says:

    ‘O chiattone bello e bbuono nun ce steve cchiù. Era scumparuto. a nuje ce mancava assai.e accussì senza ce penza ‘o chiammavemo ‘o chiattone. pe’ nuje era ‘o chiattone, pure si ogni tanto pareva ca ll’offendevemo, oramai era ‘o chiattone e nun se pò cagnà ‘o nomme ‘a ggente, e ccose, e bello e bbuono, antrasatte, mettennese d’accordo tutte quante, e cagnà n’abitudine, ‘nusanza. ‘O chiattone era ‘o chiattone, comm’o tavolo ‘nu tavolo, e ‘o telofono ‘o telefono.

    scusatemi, mi stanno chiamando,
    gli spghetti sono in tavola.

  5. Vi dico solo questo. Io conosco da oltre trentanni un tipo che si chiama Alce, e quando ho realizzato che non è il suo nome mi sono chiesto come si chiamava. Per un poco ho pensato di chiederglielo. Poi ci ho ripensato, e ho capito che il suo vero nome è Alce. E questo post mi è piaciuto proprio molto .

  6. Magica says:

    Per dire, quando ho cominciato a leggere ho pensato fosse una parabola, Michele ciccione sarebbe sparito perchè…ha fatto una dieta dimagrante !!! :-))

Rispondi