vita di blogger

Da oggi faccio l’editore

Opera n.73
A me quando chiedono che lavoro faccio, dico sempre che faccio il libraio. Oppure il bibliotecario. Delle volte dico anche che faccio l’editore. Poi, se mi chiedono come mi chiamo – e me lo chiedono sempre quando dico che faccio l’editore – gli rispondo che mi chiamo Giulio Einaudi; oppure Arnoldo Mondadori. Sono l’erede, gli dico. Loro mi guardano seri e subito dopo spunta qualcuno che dice d’aver scritto un libro, se voglio pubblicarlo. Un libro di che tipo? gli chiedo, bello o brutto? Loro s’affrettano a dire che è bello, poi fanno un passo indietro per modestia.

Learco Pignagnoli

Non ho mai fatto mistero del fatto che il mio scrittore preferito sia Paolo Nori, non ho mai fatto mistero neanche del fatto che questo blog sia nato anche un po’ per imitarne lo stile, e quindi, sapete, oggi è una giornata particolare, e ieri, quando ho avuto conferma che oggi sarebbe stata una giornata particolare, ho pensato che ieri non fosse una giornata da cancellare dal calendario. In effetti non lo è stata. Bene, oggi divento editore. La casa editrice si chiama Sugaman, e oggi esce il primo libro, ed è di Paolo Nori. Si chiama La matematica è scolpita nel granito, che si compra su BookRepublic. In seguito verrà distribuito anche dalle altre librerie della rete.
Ci son dei testi, sul sito di Sugaman, li ho scritti io, son cose che penso, ma non so se le ho scritte bene. Se li guardate, magari ditemi come li trovate.
Comunque oggi son contento. Ché da oggi faccio l’editore. Chiamatemi Arnoldo.

Standard

37 thoughts on “Da oggi faccio l’editore

  1. Io fossi in te sarei molto fiero del fatto che la gente adesso può dire frasi tipo ‘pubblicato per i tipi di sugaman’. Auguri!

  2. ci avevo amici a verona, annorum fa, che facevano quelli che organizzano i concerti delle stars . se qualcosa andava storto, e andava, ci consolavamo dicendoci che ” tanto ‘desso ‘riva Bepi Sugaman e risolvi ” . Chilavrebbemaidetto. Ora è davvero arrivato, e risolve. Bravi !

  3. Michele says:

    Sapevo che in questo paese fare l’editore è antieconomico, ma in bocca al lupo lo stesso!!!
    Se ti serve un piatto caldo, ed una coperta per la sera, a Milano ci sono i City Angels… :)

  4. Michele says:

    Leggo meglio che siete editori digitali e usate carta digitale.
    E’ una cosa positiva oggidì, ti pagherò con le mie impronte… :)

  5. marchino says:

    veh che tempismo e che mira, soprattutto;
    li ho messi dall’altra parte i complimenti per la nuova impresa che hai avviato; ne faccio copia -quasi conforme- anche di qua che se mi metto a riportar i link da una parte all’altra son sicuro che finisce che faccio su uno dei miei rebelotti e ci faccio una gram figura (anche se è ormai assodato che son diversamente informatico)

  6. B says:

    Deglutisco, deglutisco, deglutisco. A me mi fa questo effetto quando l’artista è bravo, ma è timido e non lo sa. Gli artisti che ti fanno deglutire son fatti così: non bisogna mai dirglielo, che sono bravi, perchè dopo tocca applaudire. Deglutire è più bello, secondo me.

  7. Pingback: Tweets that mention in bocca al lupo!) da oggi faccio l'editore -- Topsy.com

  8. E non è che ce lo spieghi come fare a leggere il libro negli iPhone che qui siamo curiosi? :) E’ possibile con iBooks?

  9. Sì, è possibile leggerlo con ibooks, sia scaricandolo direttamente dal telefono, sia inviandotelo via posta, sia sincronizzandolo con itunes. La trovo una cosa magnifica.

  10. non ho mai fatto mistero neanche del fatto che questo blog sia nato anche un po’ per imitarne lo stile

    come nove su dieci esemplari della «blogosfera» in lingua, diciamo così, italiana. Tu però sei il primo che incontro che lo ammetta, o forse che ne sia cosciente.

    Tanti auguri per l’intrapresa editoriale. Ricordati che di Paolo Nori ne basta uno, anzi, spesso avanza pure.

  11. wunderbar!
    (anche se non potrò mettervi in vetrina e tra ggli scaffali…)
    ma soparattutto mi è piaciuto tanto quello che hai scritto nel manifesto della tua casa editrice.
    era ora.

  12. Pingback: Sugaman | Disma

  13. bravi!
    ho comprato l’e-book, adesso mi fate una e-dedica tu e il nori? così tra vent’anni ho il primo e-book di sugaman con la e-dedica e sai che valore tra vent’anni?

  14. Salve,
    vorrei rilanciare la notizia sul sito StoriaContinua.com, soprattutto mi sembrano interessanti le precisazioni fatte sui diritti dei libri digitali, alla pagina ” perchè Sugaman”. Ma potrei avere quache dettaglio in più sulla casa editrice. Seguiranno altri libri a quello di Nori? E se si, di che genere?
    Grazie,
    Sonia

  15. Pingback: [c]* - di cristiano valli - being bonino

  16. stef says:

    P.S.
    Ma Dio Bonino è ‘l tu’ fratello?
    Perché se ci potesse mettere ‘na parola buona…

  17. poggi.bonsi says:

    avevo letto velocemente “da oggi faccio l’amore”, che poi è la stessa cosa. insomma, cominci tardi, meglio tardi che mai. difficile che tu riesca. cioè i veri talenti li vedi da giovani. puoi contare sulla saggezza. però. e non mi dire che ti remo contro.

  18. *** non ho mai fatto mistero neanche del fatto che questo blog sia nato anche un po’ per imitarne lo stile, ***

    Questa cosa mi incuriosisce moltissimo, ritengo che il bello di Internet e dei blog in particolare sia la libera espressione di sé: che cosa spinge qualcuno che non ne sia obbligato o che voglia pubblicare a tutti costi a imitare lo stile di qualcun altro? non so, mi pare una cosa triste…

  19. alessandro says:

    Quando sei una mente come la mia,, leggere Paolo Nori e poi aver voglia di scrivere un po’ come lui son una cosa sola. Magari può esser triste, ma poi ci si evolve, un pochettino.

  20. bella, questa cosa qua, di aver aperto un blog per imitare lo stile di Paolo Nori, tra l’altro ottima scelta che come scrive lui, beh, in pochi. un mega in bocca al lupo per questa nuova avventura. magari ci si incrocia un giorno o l’altro, chissà

Rispondi